Germania, sindaco gay di Berlino si dimette dopo 13 anni di mandato

Berlino (Germania), 26 ago. (LaPresse/AP) - Il sindaco di Berlino, Klaus Wowereit, si dimetterà entro la fine dell'anno. Precisamente, l'11 dicembre. Lo ha reso noto il primo cittadino stesso questa mattina durante una conferenza stampa. Dopo 13 anni alla guida della città e a due anno dallo scadere ufficiale del mandato, Wowereit è stato criticato duramente nell'ultimo periodo per alcuni insuccessi. Il più clamoroso riguarda i ritardi e i costi elevati per la costruzione del nuovo aeroporto interazionale Willy Brand della capitale tedesca.

Primo sindaco dichiaratamente gay di Berlino, Wowereit ha però contribuito a trasformare la città in una delle più ambite mete turistiche. È sua la famosa frase "Povera ma sexy" riferita alla capitale, con cui è riuscito ad attirare i giovani di tutto il mondo alla vita notturna berlinese, evidenziandone il basso costo della vita. Il sindaco ha dichiarato che resterà a disposizione della città nel caso in cui ce ne fosse bisogno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata