Germania, liberata la donna presa in ostaggio alla stazione di Colonia

Il sequestratore si trova in rianimazione dopo essere stato gravemente ferito durante l'assalto della polizia. La polizia non esclude il terrorismo

E' stata liberata la donna è stata presa in ostaggio alla stazione di Colonia. Secondo quanto riferisce la polizia tedesca su Twitter, la donna è rimasta leggermente ferita. Il sequestratore si trova in rianimazione dopo essere stato gravemente ferito durante le operazioni di polizia. Al momento gli agenti non hanno fornito dettagli sulle motivazioni del gesto. 

La polizia al momento non esclude la pista di un "attentato terroristico" per il sequestro. "L'indagine esplora in tutte le direzioni. Non escludiamo un attentato terroristico", ha affermato una responsabile della polizia di Colonia, Miriam Brauns, nel corso di una conferenza stampa. Un portavoce della polizia ha riferito che il sequestratore ha sostenuto di essere un membro dello Stato islamico.

L'uomo aveva prima lanciato una Molotov in un McDonalds, ferendo una adolescente; poi aveva preso in ostaggio un'altra donna in una farmacia adiacente. Quando il commando di polizia ha fatto irruzione nel negozio, teneva in mano una pistola, non è chiaro se vera o finta, e aveva anche delle bombole di gas da campeggio. La polizia ha riferito che al momento non è stato possibile identificare il sequestratore, che si sta sottoponendo a un intervento chirurgico, ma aggiunge che si tratta di un immigrato siriano di 55 anni. Documenti di identità siriani sono stati trovati nella farmacia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata