Germania, ha venduto armi a presunto terrorista di Parigi: arrestato

Berlino (Germania), 27 nov. (LaPresse/EFE) - La Procura federale tedesca sta indagando sui possibili legami con gli attentati di Parigi di un ragazzo tedesco di 24 anni, arrestato lunedì per sospetto traffico di armi. Secondo fonti vicine alla procura di Stoccarda, l'uomo è sospettato di aver inviato quattro fucili d'assalto a un indirizzo nella capitale francese. Il quotidiano Bild ha riferito che l'uomo avrebbe consegnato diversi kalashnikov a un "presunto acquirente arabo" sei giorni prima degli attentati a Parigi del 13 novembre.

La Procura ha accusato il sospetto di violazione delle leggi sugli armamenti per aver venduto armi da fuoco attraverso la piattaforma "Darknet", a cui si può accedere in modo anonimo. Durante la perquisizione, in casa del ragazzo sono stati trovati 16 armi. Ma il caso ha assunto dimensioni maggiori quando, analizzando il contenuto del telefono cellulare del 24enne, sono stati trovati messaggio che confermano la vendita dei quattro kalashnikov a un acquirente arabo a Parigi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata