Germania, exit poll in Saarland premiano Cdu: in testa col 41%
Il partito della cancelliera tedesca Angela Merkel ha rafforzato la sua posizione nelle elezioni regionali

La Cdu della cancelliera tedesca Angela Merkel ha rafforzato la sua posizione nelle elezioni regionali del Saarland, primo test in vista del voto nazionale di settembre. Secondo gli exit poll, i cristianodemocratici raggiungono il 41%, superando il risultato del 35,2% del 2012. I socialdemocratici dell'Spd sono fermi al 29,5%, in calo rispetto al 30,6% di quattro anni fa. Come il governo di Berlino, anche il Saarland è guidata da una 'grand coalition' tra Cdu e Spd. Ma questo risultato permette al partito di Merkel di governare da solo nel Land: l'Spd e la sinistra di Linke, al 13%, non raggiungono insieme i voti necessari per formare una coalizione tutta rossa. Gli ultraconservatori di Alternativa per la Germania (AfD) hanno raggiunto il 6%.

"Questo è naturalmente un ottimo inizio nell'anno delle elezioni", ha dichiarato Michael Grosse-Broemer, uno dei più importanti deputati vicini a Merkel nel Parlamento di Berlino. Il tonfo dell'Spd è la prima battuta per il neo leader socialdemocratico Martin Schulz: ha dato nuova linfa al partito con la promessa di affrontare la disuguaglianza sociale.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata