Germania, accordo Merkel-governatori Laender per abbandono nucleare

Berlino (Germania), 2 nov. (LaPresse/AP) - La cancelliera tedesca Angela Merkel e i governatori dei Laender, che si sono incontrati oggi, hanno preso l'impegno di migliorare il coordinamento durante il periodo di transizione in cui la Germania spegnerà le centrali nucleari per passare all'utilizzo di fonti di energia rinnovabile. La Merkel ha spiegato che i miglioramenti nelle comunicazioni serviranno ad assicurare una forte offerta di energia, una continua crescita nel campo delle rinnovabili e prezzi di fornitura abbordabili. La Germania ha deciso l'anno scorso di rinunciare al nucleare entro il 2022, sostituendolo con risorse eoliche, solari e di altro tipo. I critici sostengono che l'ambizioso piano sia già indietro nei tempi, a causa di distrazioni e mancanza di coordinamento. Secondo Christine Lieberknecht, alla guida della Turingia, tutti i governatori locali devono collaborare al piano di transizione perché "non si possono avere 16 Stati con altrettanti piani di spegnimento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata