Georgia, abbattuta la tigre che ha ucciso un uomo a Tbilisi

Tbilisi (Georgia), 17 giu. (LaPresse/EFE) - La polizia di Tbilisi, in Georgia, ha ucciso la tigre che stamane ha ucciso una persona e ne ha ferita un'altra, dopo che per tre giorni ha vagato nella città a seguito dell'inondazione di domenica. L'animale era fuggito dallo zoo e si era rifugiato in una piscina abbandonata non distante, dove ha aggredito le persone. La vittima è stata morsa alla gola, mentre il ferito a un braccio, ha riferito il ministro dell'Interno Vajtang Gomelauri, che si è recato sul luogo dell'incidente. Lunedì i responsabili dello zoo avevano assicurato che tutti gli animali fuggiti erano stati recuperati o uccisi dalle forze di sicurezza. Erano decine, tra cui leoni, orsi, tigri e coccodrilli. Nelle inondazioni sono morte 17 persone, secondo gli ultimi dati ufficiali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata