Gb, oggi il vertice tra  Elisabetta e Harry: in gioco il futuro con Meghan
Gb, oggi il vertice tra Elisabetta e Harry: in gioco il futuro con Meghan

Faccia a faccia a Sandringham. Il principe William e il fratello intanto smentiscono di essere in lite: "Sul nostro rapporto notizie false e offensive"

La regina Elisabetta II ha trascorso la domenica preparandosi alla difficile riunione di famiglia di lunedì, in cui sarà deciso il futuro dei duchi di Sussex, Meghan e il nipote Harry. La coppia ha infatti annunciato la decisione di rinunciare ai ruoli 'senior' nella famiglia, per trovare la propria indipendenza. Un annuncio arrivato come un terremoto nella famiglia reale, scatenando ancora una volta i media britannici all'inseguimento di notizie, indiscrezioni e illazioni. La regina non ha mancato il suo appuntamento settimanale alla proprietà di Sandringham, dove ha convocato per il vertice di lunedì il nipote Harry, il fratello maggiore di William, il loro padre Carlo. Secondo i media, Meghan parteciperà al telefono, visto che è già partita per il Canada, dove si trova con il figlioletto Archie.

La riunione riflette il desiderio della regina di arginare la ricaduta della decisione di Meghan e Harry, che vogliono diventare economicamente indipendenti e vivere tra Regno Unito e Nord America. Buckingham Palace ha dichiarato che "varie possibilità" saranno discusse, mentre la regina vuole risolvere tutto entro "giorni, non settimane". Il Palazzo ha sottolineato, comunque, che "per qualsiasi decisione servirà tempo per l'applicazione". Tra i dettagli da definire: chi pagherà per la sicurezza della coppia, attualmente finanziata dai contribuenti? Quali attività remunerative potranno svolgere e quali conseguenze fiscali ci sarebbero con un trasferimento in Canada o Usa?

La regina vuole che l'allontamento sia dolce, per mantenere stretti i legami familiari. Tuttavia, i media danno voce a vari malumori. Per il Sunday Times, William ha detto a un amico di essere triste del fatto che lui e Harry ora siano "entità separate", perché avrebbe voluto "giocare nella stessa squadra". Ma ben presto è arrivata una replica ufficiale: i principi Harry e William hanno smentito "un articolo comparso oggi su un giornale britannico con speculazioni" sul loro rapporto, definendolo "falso", nonché "offensivo e potenzialmente dannoso". "Per dei fratelli che hanno così tanto a cuore le questioni collegate alla salute mentale, l'uso di un linguaggio provocatorio in questo modo è offensivo e potenzialmente dannoso", affermano Harry e William in una nota. 

Oggi il Times, citando una fonte anonima, ha inoltre riportato che Harry e Meghan si sarebbero sentiti respinti da quello che vedevano come un "atteggiamento prepotente" da parte di William. Mentre gl amici dei Duchi del Sussex hanno raccontato che la coppia si è sentita spinta ai margini dal desiderio della famiglia di concentrarsi sulla linea di successione, cioè Carlo, William e George.

Per Tom Bradby, giornalista tv vicino ai duchi di Sussex, è meglio che la Casa reale trovi un accordo pacifico: "Ho un'idea di quel che potrebbe emergere in una intervista lunga, senza censure, completa" a Meghan e Harry, "non penso sarebbe carino". La coppia si è sposata nel 2018 al castello di Windsor e il figlio Archie è nato nel 2019. Dopo che all'inizio il suo stile era stato elogiato come una ventata d'aria fresca, si sono addensate ombre. La coppia è apparsa sempre più infelice, anche per la costante pressione dei media. Harry li accusa della morte della madre Diana, a Parigi nel 1997 in un incidente d'auto mentre era inseguita dai fotografi, nonché di perseguitare la moglie anche con toni razzisti e di essere invadente oltre i limiti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata