Gaza, violenze a confine Israele: almeno 7 palestinesi uccisi

Le vittime sono di età comprese tra i 17 e i 29 anni 

Sono almeno sette i palestinesi uccisi a Gaza durante le manifestazioni al confine con Israele e gli scontri con i soldati israeliani. L'esercito israeliano ha riferito di avere aperto il fuoco e ucciso un numero non precisato di palestinesi denunciando che, dopo avere fatto detonare un ordigno contro la barriera di diversi mesi di altezza che separa Israele e la Striscia, sarebbero entrati in territorio israeliano dirigendosi verso una postazione dei militari.

Nessun soldato israeliano è stato ferito, fa sapere l'esercito. Secondo il ministero di Gaza, i sei palestinesi uccisi sono di età comprese fra 17 e 29 anni. Quattro sarebbero stati uccisi a est del campo rifugiati di al-Bureij, nel centro di Gaza, e altri due a est di Gaza City e vicino a Rafah.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata