Gaza, raid aereo israeliano: "Risposta ai lanci di missili"
Colpita un'area "sede di una struttura terroristica". Nessun ferito. Dal 6 dicembre, 20 missili contro Israele senza danni

Raid aereo israeliano nella Striscia di Gaza durante la notte, in risposta al lancio di razzi palestinesi. Non ci sono stati feriti, secondo quanto riferito da fonti militari e di sicurezza di Gaza. "In risposta ai proiettili sparati contro le comunità meridionali israeliane da tutta la Striscia di Gaza, i jet dell'aviazione israeliana hanno preso di mira un'infrastruttura terroristica significativa nella Striscia di Gaza", hanno dichiarato le forze israeliane, senza fornire ulteriori dettagli su cosa è stato colpito. Fonti di sicurezza a Gaza hanno detto che è stata colpita un'area isolata a est della città di Rafah, nella parte meridionale della Striscia.

I militanti palestinesi a Gaza hanno sparato almeno 20 missili o colpi di mortaio contro Israele dal 6 icembre scorso, data del controverso riconoscimento di Gerusalemme capitale d'Israele da parte del presidente Usa Donald Trump. Almeno sei dei quali sono stati intercettati dal sistema di difesa della Iron Dome. Nessun israeliano è stato ferito dal lancio dei razzi.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata