Gaza, polizia rasa a zero la testa ai capelloni: 'Siete indecenti'

Gaza (Striscia di Gaza), 7 apr. (LaPresse/AP) - Arrestati, percossi e costretti a una rasatura a zero della testa. E' quello che succede ai giovani che hanno i capelli lunghi o la cresta a punta, a Gaza. E' la denuncia del Centro palestinese per i diritti umani, secondo i quali la polizia del governo di Hamas, che li considera "indecenti", sta lentamente imponendo il rispetto di alcuni precetti islamici, tra cui il velo per le donne. Il Centro ha raccolto la denuncia di un giovane che, insieme ad altri 13, è stato arrestato e rasato. La polizia, attraverso il suo portavoce Ayman Batniji, ha confermato di aver rasato la testa di alcuni detenuti ma ha negato che si tratti di una prassi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata