Gay Pride a Città del Messico e Lima: colori e abiti tipici

Città del Messico (Messico), 29 giu. (LaPresse/AP) - Migliaia di persone si sono radunate nelle capitali messicana e peruviana per manifestare a favore dei diritti di gay, lesbiche e transessuali nel giorno dedicato in tutto il mondo al Gay Pride. A Città del Messico alcuni omosessuali hanno eseguito delle danze folkloristiche indossando i tipici abiti femminili messicani mentre altri hanno indossato il 'charro', altra veste tradizionale. Ai festeggiamenti si sono uniti anche i cosiddetti 'mux', ovvero i gay indigeni dello stato di Oaxaca, che vengono chiamati così in lingua zapoteca.



"Quello che vogliamo è essere rispettati come persone, perché anche noi siamo esseri umani, vogliamo essere presi in considerazione, perché siamo gente che lavora proprio come tutti gli altri", ha detto uno dei manifestanti in piazza. Nella capitale peruviana Lima in migliaia hanno affollato le vie del centro della città per una parata a sostegno dell'orgoglio gay armati di bandiere arcobaleno e palloncini. Qui nel mese di settembre il membro del Congresso peruviano Carlos Bruce ha introdotto un disegno di legge per consentire le unioni civili gay. I manifestanti hanno chiesto l'avvio di un programma nazionale contro l'omofobia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata