G7 lancia allarme: Brexit è minaccia globale
Nel documento finale del vertice di parla di "shock" nel caso in cui il Regno Unito uscisse dall'Ue

La Brexit sarebbe una minaccia globale. Lo hanno affermato i ministri delle Finanze del G7 riuniti in Giappone nel documento finale del vertice. Secondo i ministri "lo shock di una possibile uscita del Regno Unito dall'Unione europea si riverserebbe sul contesto economico globale". Già in un'intervista alla Bbc in Giappone, il ministro britannico delle Finanze George Osborne, aveva affermato che "se usciamo dall'Unione Europea, ci sarà un immediato shock economico per i mercati finanziari... la gente non saprà cosa riserverà il futuro. E nel lungo termine, il Paese e i suoi cittadini saranno più poveri perchè questo colpirà il valore delle case". Secondo Osborne infatti, "la Brexit colpirà le persone che comprano casa per la prima volta che saranno colpite da tassi sui mutui in continuo aumento. Sarà più difficile ottenere un mutuo. È una situazione in cui tutti perdono".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata