G7, il ministro degli Esteri tedesco: Dovremmo riaccogliere Mosca nel club

Berlino (Germania), 4 giu. (LaPresse/Reuters) - Il ministro degli Esteri della Germania, Frank-Walter Steinmeier, ha detto che il gruppo G7, che rappresenta le maggiori nazioni industrializzate del mondo, dovrebbe riaccogliere la Russia, estromessa a causa della crisi ucraina. Il capo della diplomazia di Berlino ha incontrato oggi il suo omologo ucraino, Pavlo Klimkin.

Nel 1998 il gruppo del G7, che comprende Canada, Francia, Germania, Gran Bretagna, Giappone, Italia e Stati Uniti, aveva invitato la Russia nel club, per espellerla poi l'anno scorso, dopo l'annessione della Crimea da parte di Mosca. "Penso che non abbiamo interesse a mantenere il formato G7 nel lungo termine", ha detto il ministro degli Esteri tedesco, spiegando che "uno sguardo al mondo mostra che abbiamo bisogno della Russia come partner costruttivo in diversi conflitti". La cancelliera tedesca Angela Merkel ha espresso posizioni più dure rispetto al suo ministro degli Esteri, sottolineando che il G7 condivide valori comuni sulla democrazia e che, anche se l'estromissione della Russia è una perdita, essa non poteva essere evitata dopo le violazioni di Mosca.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata