Ft: Cina ordina sostituzione pc e software stranieri entro 3 anni

Milano, 9 dic. (LaPresse) - Pechino ordina agli uffici governativi e alle istituzioni pubbliche di rimuovere computer e software stranieri entro tre anni. Lo riporta il Financial Times aggiungendo che si tratterebbe di un potenziale colpo per HP, Dell e Microsoft. La direttiva è la prima nota pubblicamente con obiettivi specifici per gli acquirenti cinesi di passare ai fornitori domestici di tecnologia e fa eco alle mosse dell'amministrazione Trump per frenare l'uso della tecnologia cinese, come il colosso Huawei, negli Stati Uniti e nei paesi alleati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata