Frase shock di Donald Trump: Se vinco rimanderò a casa tutti i rifugiati siriani

Washington (Usa), 1 ott. (LaPresse/EFE) - Il candidato alla nomination repubblicana per il 2016 Donald Trump ha assicurato che, se vincerà le elezioni e diventerà presidente degli Stati Uniti, rimanderà a casa tutti i rifugiati siriani. "Se perdo suppongo che resteranno. Ma se vinco torneranno a casa loro", ha detto parlando a un meeting a Keene, in New Hampshire, aggiungendo che è possibile che fra i rifugiati ci siano terroristi. "Potrebbero essere membri dello Stato islamico. Non lo so. Avete visto altre volte una migrazione come questa? Sono tutti uomini e tutti sembrano tipi forti. Ci sono molti uomini, più che donne. E mi chiedo: perché non stanno lottando per salvare la Siria? Perché stanno emigrando in tutta Europa?", ha affermato.

Trump si è riferito alla possibilità che i rifugiati siano in realtà un esercito terrorista, che sta entrando in Europa e altri Paesi occidentali "senza identificarsi" e senza che si sappia realmente. "Le tattiche militari sono molto interessanti. Questo potrebbe essere uno dei migliori stratagemmi di tutti i tempi. Un esercito di 200mila uomini circa", ha detto. "Non so se sia così, però sarebbe possibile", ha aggiunto. Lo scorso 10 settembre il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha ordinato al suo governo di avviare i preparativi per potere accogliere almeno 10mila rifugiati siriani nell'anno che comincia il 1° ottobre, cioè oggi. Si calcola che finora quest'anno mezzo milione di persone abbiano attraversato il Mediterraneo per arrivare in Europa, fuggendo dalla guerra in Siria e da altri conflitti in Medioriente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata