Francia, via la parola razza dalla Costituzione
L'Assemblea nazionale francese ha votato all'unanimità per rimuovere la parola "razza" dall'articolo 1 della Costituzione della Francia e per introdurre il divieto di ogni "distinzione di sesso". Il progetto di legge era stato presentato dal partito di Jean-Luc Melenchon, il Front de gauche, e appoggiato dai socialisti. L'articolo 1, nella sua versione riscritta, afferma che la Repubblica "assicura l'uguaglianza davanti alla legge di tutti i cittadini senza distinzione di sesso, origine o religione" mentre nella versione originaria, recitava: "senza distinzione di origine, di razza o di religione".