Francia, testimone: A Nantes io ho detto 'Allahu Akbar', non assalitore

Nantes (Francia), 23 dic. (LaPresse/AP) - Nell'attacco di ieri a Nantes, dove un uomo si è lanciato con un furgone sulla folla al mercatino di Natale, diversamente da quanto riportato da alcuni media l'aggressore non ha gridato 'Allahu Akbar'. È quanto riferisce ad Associated Press un testimone, Mohammed Bader Ghegate, che è fra le persone accorse verso il responsabile mentre, dopo avere investito i pedoni, si stava accoltellando. Ghegate spiega che è stato lui stesso, e non l'aggressore, a dire 'Allahu Akbar'. "Ho detto a me stesso: Allahu Akbar, aiutaci in modo che non ci sia spargimento di sangue", ha spiegato ad AP. Oggi il mercatino di Natale di Nantes è rimasto chiuso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata