Francia, proteste contro riforma del lavoro: scontri con polizia
I disordini più gravi si sono registrati a Rennes e a Nantes

La polizia francese ha caricato in diverse città i manifestanti che protestavano contro la riforma del lavoro proposta dal governo di François Hollande, soprannominata 'Legge El Khomri' dal nome della ministra del lavoro, Myriam El Khomri. A indire le dimostrazioni erano stati sindacati e associazioni studentesche, per la quarta volta in meno di due mesi. I disordini più gravi sono avvenuti a Rennes, dove un gruppo di giovani ha tentato di entrare nel centro storico della città, bloccato dalle forze dell'ordine che hanno sparato gas lacrimogeni e caricato. 

A Nantes si è ripetuta una scena simile, quando gli agenti hanno bloccato una delle vie che portano al centro cittadino con un camion-cisterna dotato di cannoni ad acqua. I dimostranti hanno lanciato oggetti contro la polizia e hanno insultato gli agenti, che hanno risposto sparando gas lacrimogeni.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata