Francia: Protesi Pip vanno rimosse

Parigi (Francia), 23 dic. (LaPresse/AP) - Il ministero della Salute francese ha raccomandato la rimozione "preventiva" di protesi mammarie al silicone prodotte dalla società Poly Implant Prothese (Pip). Le protesi, infatti, comporterebbero rischi per la salute.

Gli impianti, ha reso noto il ministro Xavier Bertrand, dovrebbero essere rimossi "come misura preventiva non urgente". Secondo il ministro, tutte le protesi Pip impiantate a circa 30mila donne dovrebbero essere tolte, non solo quelle che mostrano segni di deterioramento. Dopo lo scoppio dello scandalo, il governo di Parigi ha annunciato che sarà lo Stato ad accollarsi i costi per gli interventi. La nota del ministero spiega inoltre che nonostante le protesi Pip non siano legate a un aumento di tumori al seno, esiste il rischio che possano rompersi e rilasciare un tipo di gel al silicone non conforme agli standard. Decine di migliaia di donne in Italia, Francia, Regno Unito, Spagna, Portogallo e altri Paesi europei o sudamericani hanno protesi mammarie prodotte dalla fabbrica francese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata