Francia, procura: Attacco Digione non legato al terrorismo

Parigi (Francia), 22 dic. (LaPresse/AP) - L'uomo che ieri si è lanciato con la sua auto contro diversi pedoni a Digione, in Francia, investendone 13, ha alle spalle una lunga storia di malattie mentali e nessun legame con il terrorismo. Lo riferisce la procuratrice che si occupa del caso, Marie-Christine Tarrare. L'uomo, 40 anni, nato in Francia da alcuni immigrati nordafricani, ha agito da solo e ha ammesso la sua responsabilità nell'attacco. È stato arrestato.

Dal 2011 è stato ricoverato 157 volte per problemi psichiatrici, la più recente delle quali questo autunno. La procuratrice riferisce che non aveva alcuna motivazione religiosa e ha gridato 'Allahu Akbar' per darsi coraggio prima di agire e non per motivi religiosi. Otto dei 13 feriti sono ancora in ospedale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata