Francia, polemica con Macron: si dimette capo delle forze armate
Le sue dimissioni sono state accettate

Il capo delle forze armati francesi, Pierre de Villiers, ha rassegnato le sue dimissioni in seguito ad una discussione pubblica con il presidente Emmanuel Macron in merito alla proposta di tagli al bilancio della Difesa. In una dichiarazione, de Villiers ha riferito di aver tentato di mantenere una difesa in grado di fare un lavoro sempre più complesso all'interno dei vincoli finanziari imposti. "Nelle circostanze attuali - ha dichiarato - non sono più in grado di garantire una difesa robusta che credo sia necessaria per garantire la protezione della Francia e del suo popolo, oggi e domani, e per sostenere gli obiettivi del Paese". Le dimissioni sono state accettate da Macron che ha nominato come suo sostituto il generale François Lecointre

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata