Francia, ok Parlamento a diminuzione dipendenza da nucleare entro 2025

Parigi (Francia), 10 ott. (LaPresse/AP) - Il Parlamento francese ha adottato una misura per ridurre la percentuale di energia nucleare nel fabbisogno nazionale di energia dal 75% al 50%, da realizzare entro il 2025. La Francia, attualmente, è una delle nazioni europee più dipendente dall'energia nucleare. Il Regno Unito, ad esempio, dipende dal nucleare solo per il 19% del fabbisogno nazionale. In passato, Parigi ha investito molto nel campo del nucleare, soprattutto tra gli anni Sessanta e Settanta, ponendosi all'avanguardia in vari settori dell'industria di settore, come quello della gestione delle scorie. Gli impianti, però, stanno diventando sempre più vecchi, e il presidente François Hollande si è impegnato a ridurre la dipendenza dai reattori nucleari, anche in seguito alla sempre più forte sensibilità verso le energie rinnovabili. Hollande incontrerà oggi, a Parigi, l'attore ed ex governatore della California Arnold Schwarzenegger, ospite a nella capitale francese per una conferenza sulla difesa dell'ambiente e la riduzione del cambiamento climatico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata