Francia, nuova protesta contro chiusura stabilimento Goodyear ad Amiens

Amiens (Francia), 26 feb. (LaPresse/AP) - Dopo 62 mesi trascorsi a tentare di impedire a Goodyear di trasferire lo stabilimento francese di Amiens in Cina, i lavoratori della fabbrica oggi hanno nuovamente protestato, dando fuoco a una montagna di pneumatici. La chiusura è stata annunciata cinque anni fa e potrebbe realizzarsi nel 2014, facendo perdere il lavoro a circa 1.200 dipendenti. L'amministratore delegato della compagnia Titan Tires alcuni giorni fa ha scritto al governo francese, rispondendo al suo tentativo di trovare un acquirente per la fabbrica: "Ho visitato quello stabilimento un paio di volte. La forza lavoro francese ottiene salari alti ma lavora solo tre ore. Hanno un'ora di pausa per riposi e pranzo, parlano per tre e lavorano per tre. L'ho detto in faccia ai sindacati francesi. Mi hanno risposto che questo è il modo francese! Quanto credete che siamo stupidi?". Questa mattina i dipendenti hanno protestato per alcune ore nel mezzo della giornata, prima di una nuova marcia. La gran parte in seguito si è dispersa, ma altri nel pomeriggio hanno dato fuoco a un cumulo di pneumatici nel parcheggio dello stabilimento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata