Francia, morto il gendarme-ostaggio di Trebes. Macron: "Eroe"
Beltrame si è offerto di prendere il posto dell'ultima persona tenuta come ostaggio dall'assalitore

Il gendarme francese che si è offerto come ostaggio durante "l'attacco terrorista islamista" di Carcassonne e Trebes, come l'ha definito il presidente Emmanuel Macron, è morto per le ferite riportate, diventando la quarta vittima della sparatoria e del sequestro in un supermercato. Il tenente colonnello Arnaud Beltrame, 45 anni, è stato tra gli agenti che sono arrivati sul posto a Trebes dopo che l'assalitore 25enne, che si è detto affiliato all'Isis, ha fatto irruzione in un supermercato sparando contro i presenti e asserragliandosi all'interno. Beltrame si è offerto di prendere il posto dell'ultima persona tenuta come ostaggio dall'assalitore, una donna, dopo che le altre persone sequestrate sono state liberate, ha spiegato il ministro dell'Interno, Gerard Collomb.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata