Francia, media: Jean-Marie Le Pen nascose 2,2 milioni euro in Svizzera

Parigi (Francia), 27 apr. (LaPresse/EFE) - Il fondatore e presidente onorario del partito di destra francese Front National, Jean-Marie Le Pen, avrebbe nascosto 2,2 milioni di euro su un conto svizzero della banca britannica Hsbc. Secondo quanto riportato dal giornale online Mediapart, su un fondo intestato al maggiordomo di Le Pen, Gérald Gérin, furono depositati nel 2008 circa 500mila euro in contanti e 1,7 milioni di euro in lingotti d'oro. Da Ginevra i fondi furono trasferiti alle Isole Vergini, mentre a maggio del 2014 il conto fu chiuso e il denaro trasferito alla banca Chb alle Bahamas. Le autorità francesi aprirono nel 2013 un'indagine sul patrimonio del leader storico del Front National, sospettando che fosse aumentato tra il 2004 e il 2009 di 1,1 milioni di euro. Secondo Mediapart, Le Pen potrebbe essere perseguito per aver dichiarato il falso circa il suo patrimonio davanti all'Alta autorità per la trasparenza nella vita pubblica e accusato di frode fiscale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata