Francia, incriminato un altro collaboratore di Marine Le Pen
Pochi giorni fa era stata incriminata la capa di gabinetto della leader FN

Uno stretto collaboratore della leader del Front National francese, Marine Le Pen, è stato incriminato nell'ambito delle indagini sul finanziamento delle campagne elettorali del 2014 e 2015. Il collaboratore è Frédéric Chatillon, ha riferito Le Parisien, che si occupava della comunicazione del partito. Soltanto pochi giorni fa era stata incriminata un'altra collaboratrice di Le Pen, la capa di gabinetto Catherine Griset, in relazione alle indagini sui pagamenti di assistenti parlamentari del FN al Parlamento europeo. Chatillon, scrive Le Parisien, in passato è stato membro di un sindacato studentesco di estrema destra. Era incaricato della comunicazione del FN con la sua società Riwal. È stato incriminato il 15 febbraio per "abuso di beni sociali" nell'ambito delle indagini aperte a fine ottobre sulle elezioni municipali ed europee del 2014 e sulle regionali del 2015.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata