Francia, il ministro Ferrand si dimetterà su richiesta Macron
Sotto indagine per presunte irregolarità in alcuni appalti

Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha chiesto oggi al ministro per la Coesione territoriale Richard Ferrand di dimettersi dal governo e lui ha accettato. Lo riporta l'emittente Bfmtv, aggiungendo che Ferrand assumerà la guida del gruppo parlamentare di La Republique En Marche all'Assemblea nazionale, dove è stato rieletto nel secondo turno delle legislative di ieri per la sesta circoscrizione di Finistere. Lo scorso 1° giugno era venuta fuori sulla stampa locale la notizia che la Procura di Brest aveva aperto un'indagine sul ministro, fedelissimo di Macron, per presunte irregolarità in alcuni appalti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata