Francia, fondi neri in campagna 2012: Sarkozy rinviato a giudizio
L'ex presidente dovrà comparire in tribunale assieme ad altre 13 persone accusate

L'ex presidente francese Nicolas Sarkozy è stato rinviato a giudizio per il presunto finanziamento irregolare della campagna elettorale del 2012, fatti noti come 'caso Bygmalion'. Come riferisce la radio France Info, il giudice ha deciso che Sarkozy dovrà comparire in tribunale assieme ad altre 13 persone accusate.

Lo scandalo deve il suo nome a un'impresa che avrebbe emesso fatture false per circa 18,5 milioni di euro per fare figurare a carico dell'Unione per un movimento popolare (Ump, vecchio nome del partito di Sarkozy ora ribattezzato Les Republicains) costi che erano invece in realtà per la campagna elettorale. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata