Francia, Fillon: Colpo di Stato. Eliseo: Accuse inaccettabili
Il portavoce del governo: "Ciascuno si assuma le proprie responsabilità"

L'Eliseo reagisce alle affermazioni di François Fillon, che ha denunciato un "colpo di Stato costituzionale", proveniente "dal potere". "Il solo potere è quello della giustizia", ha dichiarato citato da Le Monde. Accuse "inaccettabili" per il portavoce del governo, Stephane Le Foll, che ha aggiunto: "Ciascuno deve assumersi le proprie responsabilità, i francesi s'aspettano semplicemente verità e trasparenza".

LEGGI ANCHE Scandalo moglie Fillon: sentito imprenditore de Lacharriere

"Vi chiedo di denunciare un vero colpo di Stato istituzionale", aveva detto Fillon parlando ai suoi sostenitori, chiedendo loro "di resistere 15 giorni", il tempo che secondo lui sarà necessario perché la questione si 'sgonfi', ha riferito Rtl. Ha aggiunto: "Questa storia non viene dalle nostre file, al contrario di quanto dicono le voci, ma viene dal potere, che non può vincere il dibattito democratico e quindi ha deciso di spostarsi su di un altro terreno". Il candidato della destra ha inoltre chiesto ai sostenitori e agli alleati di "attenere l'esito delle indagini preliminari, e di arrivare a delle conclusioni dopo di esse.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata