Francia, fermato figlio di Fabius per riciclaggio e frode

Parigi (Francia), 15 dic. (LaPresse/EFE) - Il figlio del ministro degli Esteri francese Laurent Fabius, Thomas Fabius, è stato fermato oggi nell'ambito di un'inchiesta per contraffazione, riciclaggio di denaro e frode. Lo riferisce l'emittente francese iTélé, aggiungendo che Thomas Fabius è al momento interrogato. Si tratta di un'indagine aperta nel 2013 a seguito di una denuncia della banca Société Générale, che aveva sollevato dubbi sui flussi finanziari che circolavano attraverso i suoi conti.

In particolare la giustizia indaga sull'acquisto di un appartamento costato sette milioni di euro, che il figlio di Fabius - sempre secondo iTélé - assicura di avere ottenuto con soldi guadagnati nei casinò di Londra. Su Thomas Fabius pesa un mandato di arresto internazionale emesso dalle autorità dello Stato Usa del Nevada dopo che il figlio del capo della diplomazia francese aveva emesso assegni senza copertura per un valore di tre milioni di euro in tre casinò di Las Vegas.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata