Francia, Facebook blocca diretta video agonia di Alain Cocq
© Facebook/Alain Cocq
Francia, Facebook blocca diretta video agonia di Alain Cocq

L'uomo, affetto da malattia incurabile, aveva deciso di interrompere le cure, l'alimentazione e l'idratazione e di postare le sue ultime ore di vita sul social network

Facebook ha bloccato la trasmissione video in diretta di Alain Cocq, il cittadino francese di 57 anni, affetto da una malattia incurabile, che aveva deciso di interrompere le cure, l'alimentazione e l'idratazione, e di trasmettere la sua agonia sui social media, dopo che gli è stata negata l'eutanasia dal presidente francese Emmanuel Macron. Cocq ha scelto quindi di utilizzare Facebook per denunciare le leggi attualmente in vigore in Francia sul fine vita. "Facebook mi sta impedendo di trasmettere video fino all'8 settembre", ha scritto l'uomo sul suo profilo Fb.

"Pur rispettando la decisione - di Cocq - di voler portare all'attenzione questa complessa questione, sulla base della consulenza di esperti, abbiamo adottato misure per impedire il live streaming sull'account di Alain poiché le nostre regole non consentono la rappresentazione di tentativi di suicidio", ha detto un portavoce di Facebook, citato dal quotidiano francese Le Parisien.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata