Francia, dopo Nizza sventati altri attacchi in Costa azzurra
Nel mirino eventi sportivi, scuole e luoghi di culto

Una serie attacchi contro eventi sportivi, scuole e siti religiosi in Costa azzurra sono stati sventati dopo l'attentato di Nizza del 14 luglio lungo la Promenade des Anglais, in cui sono rimaste uccise 86 persone. Lo ha riferito il procuratore di Nizza, Jean-Michel Pretre, secondo quanto risulta dalle anticipazioni di un documentario che andrà in onda oggi, riportate sul sito dell'emittente tv France 3. "Diversi casi sono stati trasmessi al procuratore antiterrorismo a Parigi. Si trattava di siti religiosi, durante certe celebrazioni, eventi sportivi, stadi, scuole", ha spiegato Pretre.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata