Francia, Corte sospende inchiesta su corruzione contro Sarkozy

Parigi (Francia), 24 set. (LaPresse) - La corte d'appello di Parigi ha sospeso l'inchiesta contro l'ex presidente francese Nicolas Sarkozy accusato di corruzione per aver tentato di ottenere informazioni da un magistrato su un'indagine che lo riguardava. Lo scrive Le Monde. L'inchiesta è congelata fino a quando la corte non si pronuncerà sulle richieste di annullamento della procedura presentate da Sarkozy e dal suo legale, Thierry Herzog. La decisione arriva qualche giorno dopo l'ufficializzazione del ritorno in politica dell'ex presidente che ha annunciato la sua candidatura per la direzione del partito Ump, l'Unione per il movimento popolare di centrodestra.

Nell'inchiesta che ripartirà forse tra diversi mesi, le due magistrate, Claire Thépaut e Patricia Simon, dovranno dimostrare che Sarkozy avrebbe tentato con il suo avvocato di ottenere da un alto esponente della Cassazione, Gilbert Azibert, informazioni che lo riguardavano coperte da segreto istruttorio e riguardanti l'inchiesta Bettencourt. In cambio, scrive le Monde, Sarkozy avrebbe promesso al giudice Azibert di intervenire in suo favore per una nomina di prestigio nel principato di Monaco. Alla fine, né l'ex capo di stato ottenne le informazioni volute, né Azibert fu nominato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata