Francia, assalto al pensionato dei monaci: fermato aggressore
L'uomo farebbe parte 'della cerchia' della casa di riposo

E' stato catturato l'uomo che avrebbe dato l'assalto a una casa di riposo per missionari a Montferrier-sur-Lez, nel sudovest della Francia, uccidendo una donna. Lo ha riferito Le Parisien nella sua versione online. Farebbe parte "della cerchia" della casa di riposo, ha fatto sapere Christophe Barret, procuratore di Montpellier. Il sospettato, dichiarato "estremamente pericoloso", era ricercato.

Secondo i media francesi ha 47 anni, sarebbe un ex militare e in passato ha lavorato nel pensionato Les chênes vertes. È stato fermato a circa 50 metri dalla sua abitazione a Saint Mathieu de Tréviers, dopo che le forze dell'ordine sono state allertate da un ragazzo sulla sua presenza. Nella casa di riposo vivono missionari che hanno viaggiato in Africa e alcune suore, con un'età media di 75 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata