Francia, aperta inchiesta contro Philippe per gestione Covid-19

Milano, 3 lug. (LaPresse) - In Francia verrà aperta un'inchiesta giudiziaria contro il premier dimissionario Edouard Philippe e i suoi ex ministri della Sanità Olivier Véran e Agnès Buzyn. Lo ha annunciato il procuratore generale citato dal quotidiano francese Le Parisien. L'inchiesta è stata avviata a seguito di nove denunce giudicate ammissibili dalla commissione della Corte di giustizia della Repubblica, "per il solo motivo di astensione dalla lotta contro un disastro, un reato previsto e punito dall'articolo 223-7 del codice penale", ha affermato l'ente in un comunicato stampa. Queste denunce sono dirette contro "Edouard Philippe, nella sua qualità di primo ministro al momento degli eventi", e contro Agnes Buzyn e Olivier Véran.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata