Frammenti sonda russa Fobos-Grunt caduti nell'oceano Pacifico

Mosca (Russia), 15 gen. (LaPresse/AP) - I frammenti della sonda russa interplanetaria Fobos-Grunt sono caduti nell'oceano Pacifico, a 1.250 chilometri a ovest dell'isola di Wellington. Lo ha reso noto l'aeronautica militare russa, con un comunicato diffuso dalle agenzie di stampa del Paese. La sonda era stata lanciata il 9 novembre scorso dalla Russia per una missione di due anni e mezzo su Phobos, satellite di Marte, dove avrebbe dovuto raccogliere campioni per riportarli sulla Terra; è rimasta tuttavia bloccata nell'orbita terrestre e i tentativi di inviare comandi per riportare Phobos-Ground sul satellite sono ripetutamente falliti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata