Filippine, frana in zona miniere nel sud: 25 morti, 100 intrappolati

Manila (Filippine), 5 gen. (LaPresse/AP) - Almeno 25 persone sono morte e oltre 100 sono intrappolate sotto i detriti nelle Filippine a seguito di una frana che si è verificata nella regione meridionale di Mindanao, già colpita il mese scorso dalla tempesta tropicale Washi che causò la morte di oltre 1.250 persone. Lo ha annunciato il governatore provinciale Arturo Uy, precisando che la frana ha colpito una piccola zona di miniere nel comune di Pantukan oggi all'alba ora locale. Secondo Uy, i minatori e le loro famiglie erano stati avvertiti degli alti livelli di rischio nella zona.

Il tenente colonnello dell'esercito Camilo Ligay ha comunicato che circa 120 soldati si stanno dirigendo verso la zona colpita per aiutare a trovare i sopravvissuti e a recuperare i corpi delle vittime. Ad aprile alcuni residenti erano stati fatti evacuare in seguito a un'altra frana, che aveva provocato la morte di circa 20 persone nella stessa zona dello smottamento di oggi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata