Filippine, Fao: Oltre 1 milione coltivatori di riso colpiti da Haiyan

Roma (Italia), 12 nov. (LaPresse/AP) - Il tifone Haiyan ha colpito le Filippine all'inizio della stagione principale di semina del riso. Lo ha reso noto l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (Fao), aggiungendo che si stima che più di 1 milione di coltivatori siano stati colpiti dalla distruzione dei campi di riso. Gli esperti Onu hanno anche dichiarato che ci si aspetta gravi conseguenze sulla produzione di cocco. Le comunità di pescatori hanno perso anche attrezzature e barche. L'agenzia delle Nazioni Unite afferma di aver inviato personale di emergenza e che userà un milione di dollari dalle sue risorse per rispondere alle esigenze immediate degli agricoltori, tra cui semi e fertilizzanti.

"Voglio esprimere la solidarietà della Fao e la mia personale alla popolazione e al Governo delle Filippine" ha affermato il Direttore Generale della FAO, José Graziano da Silva. "Il super tifone Haiyan ha causato la perdita di migliaia di vite umane e lasciato una scia di distruzione. La devastazione causata nel paese - inclusi i settori agricolo, ittico e forestale - mette a rischio i mezzi di sussistenza di molti altri e potrebbe avere un vasto impatto sulla filiera e sulla sicurezza alimentari." L'Organizzazione farà tutto il possibile per aiutare il Governo delle Filippine nel processo di ricostruzione e per migliorare la resilienza, ha continuato Graziano Da Silva. Nel quadro dell'appello urgente lanciato dalle Nazioni Unite, la FAO ha richiesto 24 milioni di dollari per interventi immediati nei settori della pesca e dell'agricoltura.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata