Filippine, bomba in un mercato a Davao
Nello scoppio 10 persone sono morte e altre 60 sono rimaste ferite

Almeno dieci persone sono rimaste uccise e altre 60 ferite nell'esplosione avvenuta in in mercato nella città di Davao, nel sud-est delle Filippine. Lo rende noto il portavoce della presidenza delle Filippine, Ernesto Abella, spiegando che le cause sono sconosciute.

Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, si trovava a Davao, sua città natale, proprio nel momento dell'esplosione. Il figlio, Paolo Duterte, vicesindaco della città, ha fatto sapere a Reuters che il padre sta bene e si trova nella stazione di polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata