Filippine, al via sepolture di massa di vittime tempesta tropicale

Iligan (Filippine), 19 dic. (LaPresse/AP) - Le autorità di Iligan, città nel sud delle Filippine devastata dalle alluvioni, stanno organizzando sepolture di massa per alcune delle quasi 700 vittime della tempesta tropicale Washi. Lawrence Cruz, sindaco di Iligan, ha riferito che gli obitori della città sono tutti pieni e non accettano più i corpi trovati tra le macerie. La prima sepoltura di 50 vittime non identificate si terrà nelle prossime ore in tombe individuali. La situazione è invece più caotica nella vicina Cagayan de Oro, dove le persone si oppongono a sepolture di massa e chiedono di conservare i cadaveri fino alla loro identificazione da parte dei parenti. Finora il bilancio dell'alluvione è di 652 morti e 900 dispersi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata