Ferguson, 19 arresti in California dopo proteste a Berkeley

Berkeley (California, Usa), 10 dic. (LaPresse/AP) - Almeno 19 persone sono state arrestate a Berkeley, in California, nel corso della quarta notte di proteste contro le morti degli afroamericani Michael Brown ed Eric Garner, entrambi uccisi da poliziotti bianchi. Lo riporta il canale televisivo Kntv, affermando che la polizia della città ha arrestato sei persone nella notte di martedì e che altre 13 sono state prese in custodia dalla polizia stradale della California. Nella notte di martedì sono state centinaia le persone che hanno marciato per le strade di Berkeley, bloccando brevemente il traffico su una superstrada e causando ritardi a metropolitana e treni.

Il sindaco della città, Tom Bates, ha inoltre dovuto cancellare un incontro del consiglio comunale programmato in precedenza dopo che i manifestanti avevano minacciato di interromperlo. Il quotidiano San Francisco Chronicle afferma che durante le proteste ci sono stati sporadici episodi di violenza. Per le prossime ore è stata indetta un'altra protesta a Oakland, in cui gli organizzatori hanno intenzione di bloccare un edificio governativo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata