Falso allarme all'aeroporto Jfk di New York
Chiuso per ore il terminal 8 dopo l'evacuazione per colpi d'arma da fuoco

Falso allarme all'aeroporto internazionale di New York John F. Kennedy. Ieri sera, nella notte italiana, si era diffusa la voce di colpi d'arma da fuoco nell'area delle partenze: il terminal 8 era stato evacuato per motivi precauzionali. Ma dopo le ricerche nessun segno di spari è stato trovato dalle autorità. "Il terminal è stato evacuato per un eccesso di cautela", ha poi scritto su Twitter l'Autorità portuale di New York e del New Jersey. "I passeggeri dovrebbero contattare le compagnie aeree", ha aggiunto. Le misure di sicurezza infatti sono continuate per ore, con le strade per lo scalo chiuse e i passeggeri fermi in attesa. Video e foto postate dai testimoni sui social media mostrano centinaia di persone correre fuori dal terminal urlando. Nell'area che è stata isolata lavorano le compagnie  Air Berlin, Alaska Airlines, American Eagle, American Airlines, Finnair e altre.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata