Falkland, critiche alla prima di 'The iron lady' a Buenos Aires

Buenos Aires (Argentina), 2 feb. (LaPresse/AP) - Pesanti critiche a 'The iron lady' in Argentina nel giorno della prima del film a Buenos Aires. La pellicola sulla carriera politica di Margaret Thatcher ha riscosso giudizi negativi mentre si avvicina il 30esimo anniversario della guerra delle Falkland, che fu gestita col pugno di ferro proprio dall'ex premier britannica. "Personaggio molto controverso per i suoi stessi cittadini, per quelli di tutto il mondo e soprattutto per quelli dell'Argentina, la Thatcher merita un film migliore" titola il quotidiano La Nacion. Nella pellicola è presenta anche una scena in cui la Thatcher ordina di affondare la nave da guerra argentina Belgrano, episodio che provocò la morte di 323 marinai di Buenos Aires e che rimane controverso, poiché la nave era fuori da quella che era considerata zona di guerra. Un'altra scena vede la Thatcher/Streep liquidare le suppliche dell'ambasciatore americano a risolvere la questione pacificamente, affermando che in quanto ha dovuto "combattere ogni giorno" per mantenere il potere. Dopo l'invasione delle Falkland da parte dell'Argentina del 2 aprile 1982, Londra e Buenos Aires iniziarono una guerra che si concluse con la morte di 900 uomini e con il Regno Unito che si riprese l'arcipelago. Proprio oggi il principe William, pilota d'elicotteri della Royal air force, è arrivato alle Falkland per eseguire sei settimane di esercitazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata