Facebook, autorità irlandesi pubblicano rapporto su protezione privacy

Berlino (Germania), 21 dic. (LaPresse/AP) - Le autorità irlandesi per la privacy sostengono che Facebook debba migliorare entro sei mesi la trasparenza nei confronti degli utenti e alcune delle sue politiche sulla riservatezza, per adattarsi alle leggi in vigore. Il Data Protection Commissioner, commissione irlandese, oggi ha presentato i risultati di un'indagine durata tre mesi che ha esaminato anche il quartiere generale europeo del social network, che si trova a Dublino. L'ufficio ha constatato che Facebook è generalmente bene organizzata in tema di protezione dei dati, ma ha segnalato diverse aree in cui la sicurezza potrebbe migliorare, come la trasparenza sui modi in cui i dati vengono trattenuti e la facilitazione della cancellazione di tali dati. Facebook ha fatto sapere che nei prossimi sei mesi rivedrà le proprie politiche e che che i cambiamenti proposti potrebbero non limitarsi all'Europa, ma anche agli altri Paesi in cui il social network è disponibile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata