Ex premier israeliano Ehud Olmert entrato in carcere
Deve scontare una condanna a 19 mesi per corruzione e intralcio alla giustizia

L'ex primo ministro israeliano Ehud Olmert è entrato questa mattina nel carcere di Maasiyahu a Ramle per scontare una condanna a 19 mesi per corruzione e intralcio alla giustizia. Lo riporta il quotidiano Haaretz.  Olmert diventa così il primo ex capo del Governo a entrare in carcere e ad ammettere che "come tutti i rappresentanti pubblici che commettono errore anche lui pagherà un prezzo alto, forse troppo", come riporta un video trasmesso dai media locali. Nel filmato, Olmert ha aggiunto di entrare in carcere con molto rammarico, ricordando che "nessun cittadino è al di sopra della legge". Nel 2009 Olbert era stato costretto a lasciare la guida del Paese quando erano venuti a galla alcuni casi di corruzione che lo vedevano coinvolto tra il 1993 e il 2003, quando era sindaco di Gerusalemme.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata