Ex Ilva, Conte: Serve un piano strategico per Taranto

Milano, 12 nov. (LaPresse) - "Durante la mia recente visita a Taranto, ho potuto constatare come la vicenda dello stabilimento industriale ex Ilva costituisca solo un aspetto, seppure di assoluto rilievo, di una più generale situazione emergenziale in cui versa la città e la sua popolazione". Lo scrive in una lettera ai ministri, il cui testo è riportato da Repubblica, il premier Giuseppe Conte. "Il rilancio dell'intera area necessita di un approccio globale e di lungo periodo.

La politica deve assumersi la responsabilità di misurarsi con una sfida complessa, che coinvolge valori primari di rango costituzionale, quali il lavoro, la salute e l'ambiente, tutti meritevoli della massima tutela, senza che la difesa dell'uno possa sacrificare gli altri - si legge -. Per questo, reputo necessario aprire un 'Cantiere Taranto', all'interno del quale definire un piano strategico, che offra ristoro alla comunità ferita e che, per il rilancio del territorio, ponga in essere tutti gli strumenti utili per attrarre investimenti, favorire l'occupazione e avviare la riconversione ambientale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata