Etiopia, polizia spara su folla durante proteste: oltre 90 morti
Amnesty International: "Ci sono anche moltissimi feriti"

Oltre 90 persone sono state uccise dalle forze di polizia in Etiopia nell'ultimo fine settimana. Si tratta, spiega Amnesty International, di manifestanti scesi in piazza nelle regioni di Oromia e Manara per protestare contro una serie di provvedimenti legati alla distribuzione dei terreni agricoli e ad alcune aree contese. Secondo l'organizzazione internazionale che si occupa di diritti umani, ci sarebbero anche moltissimi feriti. L'Ethiopian News Agency, di proprietà dello Stato, ha parlato di "proteste illegali" ora sotto controllo.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata