Etiopia, governo: False accuse ribelli su morte turisti stranieri

Addis Abeba (Etiopia), 24 gen. (LaPresse/AP) - L'accusa di un gruppo ribelle etiope secondo cui soldati di Addis Abeba avrebbero ucciso cinque turisti europei durante una sparatoria è "pura finzione". Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri dell'Etiopia, Dina Mufti, sottolineando che queste dichiarazioni sono completamente false. Lo scorso 17 gennaio un gruppo di uomini armati ha attaccato turisti stranieri nella regione di Afar, uccidendo cinque persone, ferendone due e sequestrando altre due. L'Etiopia ha attribuito la responsabilità per l'accaduto alla vicina Eritrea. Il 21 gennaio scorso, però, ribelli del Fronte rivoluzionario democratico unito dell'Afar hanno fatto sapere in un comunicato che i turisti sono stati uccisi durante uno scontro tra uomini armati e soldati etiopi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata