Esplosione davanti a stazione della metro a Stoccolma: un morto e un ferito
Per la polizia non si tratta di terrorismo

È salito a un morto e un ferito il bilancio dell'esplosione avvenuta intorno alle 11 di stamattina a Stoccolma davanti alla fermata della metropolitana di Varby Gard. Lo riferisce la polizia locale. È morto infatti in ospedale l'uomo di 60 anni che era rimasto ferito nell'esplosione. Insieme a lui era rimasta ferita una donna di 45 anni.

Secondo la ricostruzione, pare che l'uomo abbia raccolto un oggetto, che gli è poi esploso in mano. La fermata di Varby Gard si trova a Huddinge, sobborgo nella zona sud di Stoccolma. La polizia ha precisato che non ci sono ragioni di credere che l'esplosione sia legata al terrorismo.

Stando ai giornali locali Expressen e Aftonbladet l'ordigno esploso era una granata a mano. "È troppo presto per dirlo. I tecnici ci stanno ancora lavorando. Niente indica che la coppia ferita sia stata presa di mira", ha dichiarato ad Afp il portavoce della polizia Sven-Erik Olsson. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata