Esercito Kiev: Tregua di un giorno il 9 dicembre sarà un test

Kiev (Ucraina), 5 dic. (LaPresse/AP) - La tregua di un giorno del 9 dicembre, annunciata dal presidente ucraino Petro Poroshenko, servirà come test per una eventuale conclusione definitiva delle ostilità in corso tra le forze armate di Kiev e i separatisti filorussi. Lo ha dichiarato un portavoce dell'esercito governativo ucraino, Andriy Lysenko, che ha definito quella che si terrà martedì "la giornata del silenzio".

Ha sottolineato che sarà l'occasione per verificare quanto sia possibile coordinarsi con le truppe ribelli. L'annuncio dato ieri da Poroshenko ha rappresentato un nuovo tentativo di restituire vigore al cessate il fuoco siglato a settembre, che da allora è stato violato quasi quotidianamente.

Nonostante molte iniziative, i combattimenti restano intensi nell'est dell'Ucraina. Lysenko ha dato notizia anche del fatto che sei soldati ucraini sono morti ieri nei combattimenti. Secondo l'Onu sono più di 4.300 le persone rimaste uccise dall'inizio del conflitto a metà aprile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata